Assemblea annuale

Continua la crescita della sezione comunale AVIS di Olginate, che nel corso dell’assemblea annuale di martedì 19 febbraio, ha “tirato le fila” del proprio 2018: un anno intenso e fitto di appuntamenti quello appena trascorso, in cui il gruppo ha festeggiato il proprio 60° di fondazione, con il culmine delle celebrazioni raggiunto il 17 giugno con il corteo lungo le vie del paese, la premiazione dei soci e un pranzo in compagnia. 
 

Un’immagine del corteo dello scorso 17 giugno per il 60° anniversario della sezione

Per ricordare l’importante traguardo, l’Associazione ha inoltre promosso un concorso artistico sul tema “Donare… il bene comune” rivolto a tutti gli alunni della Scuola Secondaria di I grado, premiando poi i primi tre classificati con altrettante borse di studio. Al 31 dicembre 2018, ammontano a 222 i donatori effettivi della sezione olginatese (81 donne e 141 uomini), ai quali si aggiungono 9 collaboratori per un totale di 231 soci, 11 in più rispetto allo scorso anno: 536, complessivamente, i prelievi, in aumento di 47 unità, di cui 489 (+45) di sangue intero e 47 (+2) di plasmaferesi. 
 

La consegna di una targa al fondatore della sezione Luigi Longhi

“Il nostro 2018 si è aperto alla RSA di Olginate, dove abbiamo fatto visita agli anziani ospiti insieme alla Befana, un’iniziativa che abbiamo già replicato con piacere lo scorso 6 gennaio” ha riepilogato il presidente AVIS Giampiero Colombo. “Abbiamo poi partecipato a buona parte degli eventi organizzati sul nostro territorio – ai quali saremo presenti anche nei prossimi mesi – tra cui “Rivivi Santa Maria”, la Camminata Solidale, la Festa del Lago, “Salutiamo l’estate” e “Una strada per giocare”: in questi casi la nostra collaborazione si è concretizzata in varie iniziative come la distribuzione di quaderni e gadget ai più piccoli, la dimostrazione sul lungolago di motoscafi telecomandati e i giochi gonfiabili per i bambini”. Nel mese di marzo, l’Associazione ha inoltre ospitato in paese l’assemblea provinciale dell’AVIS, concludendo l’evento al Teatro Jolly con uno spettacolo serale a cura dei “Percussionisti Anonimi” e del Coro delle voci bianche di San Pietro al Monte di Civate. 
“Il 2018 è stato un anno positivo anche dal punto di vista dei numeri, ma sappiamo di poter migliorare ancora molto” ha concluso il presidente, ringraziando in particolare i componenti del Consiglio Direttivo in carica per la loro collaborazione sempre più fattiva e proficua, che sta portando ottimi risultati.